Colibrì

locGenColibriCos’è Colibrì?
La genesi.
Colibrì è un software web-based concepito come uno strumento di catalogazione per le biblioteche autogestite, dotato di una semplice interfaccia di ricerca.
È anche un curioso uccello.
Il progetto nasce all’interno di MSAck – hacklab attivo nell’aula C4 del complesso universitario Monte Sant’Angelo – dall’esigenza concreta di condividere i volumi presenti nelle biblioteche autogestite delle aule occupate della Federico II e con l’intento di conciliare tecnicismi informatici e ragionamenti politici.
Colibri è una risposta per far fronte alle varie mancanze dell’Università-Azienda, tra cui l’assenza o l’insufficienza di biblioteche didattiche dove poter consultare e prendere in prestito i libri necessari allo studio e considerato anche il loro esorbitante costo.
Gli studenti, che si vedono negare il diritto allo studio, ormai ridotto ad un “Pacchetto Servizi”, si sono autorganizzati allestendo delle biblioteche autogestite, in cuiportare i propri libri e prenderne in prestito altri.
In questo contesto, l’hacklab ha ritenuto di dover dare un contributo concreto ai diversi progetti delle biblioteche autogestite, restituendo loro visibilità attraverso un percorso collaborativo accessibile anche a chi non ha una formazione tecnica, fornendo tutti gli strumenti necessari per migliorare la gestione di questi spazi utili a tutti gli studenti.
L’intento del progetto è soprattutto quello di stimolare la valorizzazione del materiale accumulato nel corso degli anni nelle varie realtà autogestite, mettendo in comunicazione e in confronto dialettico chi vive quotidianamente queste ultime, al fine di renderlo accessibile e rintracciabile anche attraverso il web.